Cipria e le sue funzioni

Per molti anni è stato il prodotto principale del makeup quotidiano, con una formulazione eccessivamente coprente e priva di qualsiasi morbidezza, tanto da darle il nome GESSASA.

Il suo viso gessoso, senza la minima trasparenza, una pelle decisamente chiara e un appesantimento delle linee di espressione ha fatto creare dei pregiudizi tanto da esser stat trascurata per molti anni, , eppure la cipria è determinate per un buon trucco!! GUAI SE MANCA!!!

 

I truccatori professionisti sanno perfettamente che un trucco senza cipria è incompleto e tecnicamente imperfetto. Per questo la moderna tecnologia ha completamente trasformato le caratteristiche della "vecchia" cipria, formulando e utilizzando formule LEGGERISSIME ed IMPALPABILI, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di trucco, anche un effetto naturale.

Fortunatamente, le ciprie oggi sono più sofisticate ed arricchite di principi attivi.

L'uso della cipria è destinato ad un ruolo fondamentele FISSARE ed OPACIZZARE il trucco.

E' importante rilevare che OGGI LA RICERCA COSMETICA è in continua evoluzione, permettendo sempre nuove performance alle formule, come ad esempio più micronizzate in grado di incapsulare principi attivi che sono rilasciati in maniera modulare, rendendo il prodotto sempre meno secco.

L'applicazione della cipria è la fase successiva alla stesura del fondotinta, ed ha tre funzioni fondamentali:

  1. fissa il trucco, facendo in modo che tenga più a lungo, senza alterarneil colore del fondo;
  2. crea una base asciutta in modo che i prodotti in polvere si sfumino perfettamente;
  3. elimina l'effetto lucido dovuti ad alcuni prodotti oleosi e all'eventuale traspirazione della pelle, in particolare sulla zona T.

In linea di massima le ciprie si dividono in polveri libere, non pressate, e compatte; si deve tener conto del potere coprente, che è dato dalla percentuale dei pigmenti presenti nella formula,che rendono la cipria più o meno trasparente.

Le polveri libere, a casusa della mancanza di leganti, sono particolarmente impalpabili e hanno una azione fissante e opacizzante. Le ciprie compatte, sono ottime per i ritocchi durante la giornata.

Cipria è anche iridescenza e trasparenza. L'iridesfenza rende il prodotto luminoso e di conseguenza meno adatto se si vuole ottenere una base opaca. Fino a qualche anno fa la cipria trasparente in polvere era professionalmente la più usata, perchè in quella pressata viene aggiunto un legante che, anche nella formulazione trasparente, fa variare il tono del fondotinta.

Il dato più importante resta l'incredibile micronizzazione delle polveri utilizzate, che rende il prodotto sempre più leggero.
Dal punto di vista professionale, la trasparenza è unicamente legata al gusto personale. 

Le ciprie oltre alla trasparente, abbiamo quelle perlate e satinate. 
i principali colori delle ciprie sono BIANCO GESSO; TRASPARENTE; AVORIO; GIALLO; LILLA; LIGHT BROWN; DARK BROWM.