acqua micellare ottima per lo strucco

Dopo una giornata lunga e stressante nulla ci può sembrare faticoso come rimuovere il make-up della giornata. Eppure rimane IL passaggio fondamentale per avere una pelle sana e pulita e quindi fresca per il giorno successivo.
Usare i prodotti giusti e soprattutto adatti alla nostra pelle rappresenta l’ultima coccola che concediamo a noi stesse prima di cadere tra le braccia di Morfeo!
Non solo il buon senso ma anche la scienza afferma con certezza che pulire accuratamente l’epidermide serve per eliminare non solo i prodotti che usiamo e quindi il make-up, ma anche le impurità create dallo smog o dal sebo della nostra pelle, e non da ultimo, le cellule morte, favorendo il rigenerarsi di quelle nuove: il nostro viso ci ringrazierà perchè sembreremo più giovani e belle!


Le ditte di cosmesi si sono adoperate per offrirci una vasta gamma di prodotti adatti a tutti i tipi di pelle, da quelle meno giovani alle giovanissime, e a tutte le nostre esigenze, venendoci incontro con ogni formulazione immaginabile.

Nel corso degli anni ho provato davvero tanti prodotti. Il mio più fedele amico per molto tempo é stato il dischetto di cotone impregnato con il latte struccante, per me un must. Ma negli ultimi tempi mi sono innamorata dell’acqua micellare..un prodotto che è diventato fondamentale nella mia beauty routine.
 L’acqua micellare è delicata ma al tempo stesso efficace nel rimuovere il trucco, idratare e mantenere pulito il viso. Non contiene sapone o alcool, e quindi è adatta a tutti i tipi di pelle specialmente a quelle secche e sensibili. Inoltre non altera il ph, non lascia la pelle appiccicosa e non si sente la necessità di dover risciacquare.
Le micelle che stanno alla base dell’acqua micellare non sono frutto di alta ingegneria molecolare ma furono  scoperte nel 1913 da ricercatori dell’università di Bristol. Dapprima usata solo per motivi professionali da attori o modelle che avevano bisogno di struccarsi  a fondo anche più volte al giorno, successivamente è stata sdoganata da internet tramite i blogger e, complice anche la riduzione di prezzo, ora è accessibile a tutti.
Esistono vari tipi di acqua micellare, quelle più delicate per pelli sensibili e allergiche e quelle studiate per le pelli più grasse.
Io la applico come un normale struccante, versandone un po’ su un dischetto di cotone massaggiando delicatamente sul viso e sostituendo il dischetto quando si sporca fino a completa pulizia. Potete anche passarlo su bocca e occhi e alla fine, se volete potete risciacquare o applicare un tonico, anche se spesso la pelle è così pulita da non richiedere altro.
L’acqua micellare è un ottimo prodotto per pulire la pelle prima del nostro riposo notturno: l’ultimo gesto della giornata ma quello più importante nella nostra beauty routine!
Scritto da AleDale