Bellezza in gravidanza

La gravidanza rende la donna più bella, il volto diventa radioso e gli occhi brillano di una luce nuova che rende il viso diverso. I lineamenti sembrano addolcirsi, la pelle diventa più soffice e luminosa e la trasformazione del nostro corpo durante quei nove mesi non deve spaventarci né generare ansie e timori riguardo il sentirsi attraenti e seducenti.


La gravidanza è infatti un periodo bellissimo  durante il quale dobbiamo continuare a prenderci cura del nostro corpo esattamente come facevamo prima di diventare mamme, solo con un attenzione maggiore perché non si sceglie più solo per se stessi ma per due.
L’attenzione durante questo periodo deve essere massima, sia riguardo al cibo sia nell’ambito della beauty routine, perché la trasformazione riguarda tutto il nostro corpo e non dobbiamo rinunciare all’idea di piacerci.
Riassumendo quelli che sono i prodotti per la cura del viso e del corpo, possiamo dire che in linea di massima il make-up può essere utilizzato tranquillamente accordando la preferenza a cosmetici minerali a base di ingredienti biologici e naturali che siano privi di parabeni e metalli pesanti.
Le creme per il corpo si possono rilevare molto utili perché uno dei problemi più comuni durante la gestazione sono le smagliature, che colpiscono prevalentemente il seno, i fianchi e la pancia.  Bisogna quindi prevenire prima e durante i nove mesi ma anche dopo aver partorito, per evitare che diventino delle cicatrici biancastre e quindi molto più difficili da trattare.
Gli ormoni che cambiano e che modificano il corpo possono causare la comparsa di fastidiosi brufoletti o macchie cutanee (cloasma gravidico). Gli esperti raccomandano la prevenzione delle macchie solari esponendosi il meno possibile al sole, e se si sceglie di esporsi al sole utilizzando filtri solari fisici ad alto fattore protettivo.
L’acne può essere combattuto con la pulizia della cute, scrubs poco aggressivi, e creme leggere, poco oleose e quindi anti-comedogene, che non contengono sostanze nocive come il benzoilperossido.
Anche gli smalti sono prodotti abbastanza sicuri, bisogna evitare quelli che contengono formaldeide, toluene, canfora, e di respirarne i vapori (magari utilizzando una mascherina).
Riguardo le tinture per capelli, gli esperti concordano che bisogna evitare le tinture per capelli che contengono ammoniaca o altre  sostanze chimiche, che potrebbero arrivare al feto tramite il cuoio capelluto. Bisogna quindi preferire quelle tinture naturali come l’Hennè, o colorazioni che contengono sostanze naturali.
Ho approfondito questo tema del beauty in gravidanza condividendolo con voi perché il mondo sta facendo dei grandissimi passi avanti per venire incontro a tutte le esigenze. Infatti nulla nel mondo della bellezza è un segreto, e in un periodo delicato come la gravidanza, si può reperire un elenco preciso di tutte le sostanze cosmetiche che ad oggi possono essere considerate nocive o non garantite al 100%. Nonostante ci siano importantissime marche di cosmetici che riportano sulle confezioni se l’uso del prodotto è controindicato in gravidanza, bisogna sempre leggere bene tutti gli ingredienti prima di acquistare un prodotto perché deve essere sicuro non solo per te!
Scritto da AleDale